Cosa vedere a Gaeta

Cosa vedere a Gaeta in un giorno: itinerario a portata di tiella

Indice del Post

Cosa vedere a Gaeta in un giorno? Non abbiate fretta, ve ne parliamo subito. Nel nostro viaggio nella Riviera di Ulisse, ci siamo spostati fino a Gaeta, ultima tappa di questo pezzo di costa laziale. A Gaeta abbiamo passato una giornata tranquillissima, tra una tiella ed un tuffo al mare (tra l’altro il nostro primo bagno al mare del 2021). 

Nota prima di iniziare: questa non è una guida esaustiva di Gaeta. Se volete passare un po’ più di tempo in questa città costiera, sappiate che ne vale assolutamente pena! Noi abbiamo scelto di fare un viaggio più itinerante, con a disposizione un solo weekend ed avendo come base fissa San Felice Circeo.

Se volete organizzare un viaggio nella riviera di Ulisse, vi consigliamo di partire da questo articolo.

Cosa vedere a Gaeta in un giorno

Montagna spaccata

La Montagna Spaccata è forse il posto più iconico di tutta Gaeta. Al suo interno, si trova il Santuario della Santissima Trinità che fu costruito nell’XI secolo. Il Santuario è legato indissolubilmente alla fede cattolica e fu un importante luogo di preghiera per tantissimi religiosi illustri (Pio IX E San Filippo Neri tra tutti.

Oltre al Santuario, c’è la “Grotta del Turco”, altro punto interessantissimo della città. Perché è proprio così, in questo santuario si può passare all’interno di una montagna spaccata in due. Incredibile vero? La leggenda vuole che un visitatore, di nazionalità turca e  miscredente, si rifiutò di credere che la montagna si fosse spaccata alla Morte di Gesù (quando si squarciò il velo del tempio di Gerusalemme). Mentre sussurrava quelle parole, il marinaio turco si appoggiò al muro che si rammollì miracolosamente, lasciando il segno della sua mamma per sempre. 

Potete scoprirne di più leggendo il sito della città di Gaeta.

Cosa vedere a Gaeta: la spiaggia di Serapo

La Spiaggia di Serapo è una lunghissima spiaggia di sabbia finissima, dove abbiamo deciso di mangiare la nostra tiella. Ma procediamo con ordine!

La spiaggia di Serapo è dove abbiamo deciso di fare il primo bagno della stagione (che per noi è comunque sempre un momento di sacralità). Questa è la spiaggia principale del comune di Gaeta, che si trova a due passi dal centro cittadino e alle pendici del Monte Orlando e del Santuario della Montagna Spaccata (che si può ammirare mangiando la tiella, per l’appunto).

Cosa vedere a Gaeta in un giorno
Cosa vedere a Gaeta in un giorno: centro storico
Tiella - Pizzeria del Porto
Cosa vedere a Gaeta in un giorno: spiaggia di Serapo
Cosa vedere nella Riviera di Ulisse
Cosa vedere a Gaeta in un giorno: Montagna Spaccata

Centro storico

Gaeta ha un centro storico – la città vecchia – che può fare invidia ad altre località che si trovano sul mediterraneo. La Gaeta Vecchia è costituita da stradine e vicoli strettissimi in cui girovagare senza una meta esatta.

Alcuni punti davvero interessanti sono la Chiesa di San Giovanni a Mare, che ha una cupola davvero particolare. Gaeta viene chiamata la “città delle cento chiese” quindi siate pronti a trovarne una ad ogni angolo! Altre chiese che meritano una visita sono la Chiesa dell’Annunziata, il Duomo di Sant’Erasmo (o la Cattedrale di Gaeta) e la Chiesa di Santa Maria della Sorresca.

Oltre a questa chiesa defilata, abbiamo particolarmente apprezzato le due porte d’ingresso (nome azzeccassimo visto che, fino al 1928, erano le uniche vie di accesso via terra).

Nota di merito (visto che l’abbiamo visto solo da lontano) è il Castello Angioino – Aragonese che domina il golfo di Gaeta.

Dove mangiare a Gaeta: Parola d'ordine? Tiella

Per Gaeta, abbiamo deciso di mangiare una tiella da asporto con vista Spiaggia. La nostra scelta è ricaduta sulla Pizzeria del Porto: mai scelta fu più azzeccata (nota di merito alla nostra amica Giorgia che ce l’aveva suggerito). Che tiella abbiamo scelto? 

  • La tiella di polpo (quella più tradizionale di tutte)
  • La tiella con scarola
  • La tiella con spinaci

Vi consigliamo di prenderne una a testa, sopratutto se avete un appetito importante come il nostro.

Vi è rimasto uno spazio per il dolce? Andate assolutamente alla Pasticceria Stenta!

Come raggiungere Gaeta

Ve lo abbiamo già detto più volte: è decisamente raggiungere la Riviera di Ulisse in macchina! Ciononostante, Gaeta è collegata leggermente meglio. Si può prendere un treno e scendere alla fermata Formia-Gaeta e poi prendere un autobus per raggiungere Gaeta (altrimenti, con una piccola scarpinata, ci si può arrivare a piedi).

 

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Stats Blog

Luglio 2021

0
Visualizzazioni
0
Utenti
0 k
Impressions
0 %
Ric. Org.
0 %
CTR media

Stats Instagram

Agosto 2021

0
Followers
0 k
Impressions
0 %
Engagement

Ottavo Colle

Ottavo Colle è un’associazione culturale che organizza incursioni urbane in spazi dismessi, in aree di archeologia industriale, in periferie storiche oggetto di gentrification, proponendo un cammino di conoscenza della “città periferica” ai percorsi tradizionali.

Irene Ranaldi, sociologa urbana e presidente di Ottavo Colle, è una nostra cara amica. Abbiamo partecipato alle sue incursioni urbane per le borgate e le periferie di Roma e ne siamo sempre rimasti affascinati, scoprendo volti e racconti nuovi della nostra città. Alcune proposte: Il  Corviale, A passeggio al Mandrione con Pasolini, Garbatella il borgo marinaro.

Churching

Churching è specializzata nello studio delle chiese. Non trattano solo le grandi basiliche di Roma ma soprattutto le chiese che custodiscono storie nascoste. Importante il loro valore culturale e storico-artistico spesso non valorizzato.

Conosciamo Sofia Federici, fondatrice di Churching, da tanti anni! I percorsi proposti sono assolutamente originali e curati e vi permetteranno di conoscere Roma come non la avete mai vista. Tutto per una lettura completa e ricca di ciò che è la storia di Roma. Alcune proposte: Tra la Bocca della Verità e l’Aventino, Torri e chiese tra i colli di Roma, Tra i mosaici di Roma.

Vuoi scoprire lati nascosti e curiosità su Roma?

È nato il nostro gruppo Facebook dove scambiare info, consigli e materiali sulla città eterna.