cosa vedere a Philadelphia

Cosa vedere a Philadelphia: 12 cose da fare per apprezzare la città

Indice del Post

Il podcast TANTEANIME è qui!

Il 23 giugno 2022 è uscito il podcast che abbiamo realizzato con Chora Media in collaborazione con Abbonamenti Musei e Regione Lombardia. Ascoltaci per scoprire i 10 siti UNESCO che abbiamo visitato!
novità

In questo articolo vi parliamo di cosa vedere a Philadelphia, l’ultima tappa del nostro viaggio negli Stati Uniti orientali prima di tornare a New York e dopo aver visitato Chicago, Memphis, New Orleans, l’Alabama e la Georgia, Savannah, Charleston e Washington DC. Philadelphia è una città che ci è piaciuta dopo un po’, non l’abbiamo amata subito. Questo perché la parte più bella (a nostro avviso) si trova fuori Downton, dove il fascino della storia sembra essere uno spettro del passato..

1. Cosa vedere a Philadelphia: passeggiata a Downtown

Dowtown è il centro storico di Philadelphia, dove i grattacieli e gli edifici di fine Ottocento si susseguono. A Downtown si respira la storia e l’importanza di questa città per gli Stati Uniti, un tempo capitale. A Downton si trovano le principali attrazioni turistiche come il City Hall, la Liberty Bell, il Museo della Rivoluzione Americana e le scale di Rocky. Però, detto fra noi, non è il nostro quartiere preferito di “Philly”.

Ma perché Downtown di Philadelphia non ci ha fatto impazzire? L’abbiamo trovata spenta, un po’ “abbandonata a sé stessa”. Secondo noi, l’anima della città va trovata in altri quartieri.

cosa vedere a Philadelphia
Cosa vedere a Philadelphia: downtown
cosa vedere a Philadelphia
Il nuovo City Hall
cosa vedere a Philadelphia
Cosa fare a Philadelphia: passeggiata in centro

2. Cosa vedere a Philadelphia: Museum of the American Revolution

Il Museum of the American Revolution è un museo importantissimo che percorre i passi della rivoluzione americana (1775-1783). In questo museo abbiamo compreso perché la storia di Philadelphia è così legata a quella della rivoluzione americana. Quando le 13 colonie decisero di ribellarsi ai britannici al grido di “no taxation without representation” ritenendo che le tasse imposte dai britannici (i.e. lo Stamp Act) fossero incostituzionali. La ribellione è sfociata poi in una guerra di 8 anni (ad un certo punto sostenuta anche da alcune forze europee, tra cui i francesi che quando possono andare contro i britannici lo fanno sempre molto volentieri).

All’interno del museo si può anche vedere la famosa tenda di George Washington, comandate capo della rivoluzione americana. Quartiere generale della rivoluzione ora custodito in questo museo.

3. Cosa vedere a Philadelphia: La Liberty Bell

La Liberty Bell è uno dei simboli di Philly e del paese. Questo perché, dal 1752 quando è stata forgiata ad oggi, è stata il simbolo di numerose lotte di emancipazioni e cause civili nella storia degli USA. Purtroppo non si può leccare, come voleva farci credere la serie tv cult How I Met Your Mother. L’ingresso per ammirare la Campana della Libertà è gratuito.

4. Cosa vedere a Philadelphia: visita a Independence Hall

L’Independence Hall (o il vecchio City Hall, municipio della città) è una delle attrattive più interessanti che si possono trovare a Downtown e – più in generale – a Philadelphia. In questo caso, vi consigliamo di prenotare il tour con qualche giorno di anticipo (costo: 1$).

Perché l’Independence Hall è una delle cose da vedere a Philadelphia? Perché è proprio qui che nacquero formalmente gli Stati Uniti d’America. Si può ammirare i tavoli a cui sedettero i delegati delle 13 colonie che fondarono gli USA (New Hampshire, Massachusetts, Connecticut, Rhode Island, New York, New Jersey, Pennsylvania, Delaware, Maryland, Virgina, North Carolina, South Carolina e Georgia) rendendo Philadelphia la prima capitale della storia degli Stati Uniti d’America.

5. Cosa fare a Philadelphia: le scale di Rocky

All’estremità nord-ovest di Dowtown, si possono trovare le famose scale di Rocky Balboa. In realtà, i famosi 72 gradini fanno parte del Museum of Art di Philadelphia. Se volete visitare la famosa scalinata, siate pronti a tanti turisti in preda all’imitazione di Rocky.

Cosa vedere a Philadelphia
Cosa vedere a Philadelphia: La Liberty Bell
Cosa vedere a Philadelphia
Cosa vedere a Philadelphia: il Seaport
cosa vedere a Philadelphia
Cosa fare a Philadelphia: bighellonare al Seaport

6. Cosa fare a Philadelphia: Seaport e Harbor Park

Avendo quasi tre giorni a disposizione, a Philadelphia abbiamo avuto il lusso di visitare qualche attrattiva che si trova fuori dai grandi circuiti turistici (che poi, come anticipato, è la parte di città che ci è piaciuta di più). La prima è senza dubbio la zona del porto, sulle rive del fiume Delaware.

Siamo saliti a bordo di due storiche navi americane sul Philly Seaport (Independence Seaport Museum). La prima è l’incrociatore Olympia che, nel suo ultimo viaggio al termine della Prima Guerra Mondiale, ha riportato “a casa” la bara del milite ignoto americano. Peccato però che durante la traversata dalla Francia agli Stati Uniti non sia quasi affondato per colpa del mare mosso. I marines di guardia si sono dovuti legare per non finire in mare. Anche la bara è rimasta legata, all’aria aperta, tutto il tempo in quanto non passava dai boccaporti.

La seconda è il SS-319 “Becuna”. Sottomarino americano della classe Balao che durante la Seconda Guerra Mondiale ha affondato 3 navi e mezzo. Mezzo in che senso direte.. Beh, diciamo che ha servito un assist che ha permesso ad un altro sottomarino americano di affondare l’obiettivo. Comunque abbiamo avuto l’occasione di scendere e visitare l’interno del Becuna. Che dire, un’esperienza unica abbastanza claustrofobica ma interessante.

Usciti all’aria aperta, ci si può godere la zona del porto: con baracchini di street food ed amache dove poter riposare.

7. Cosa fare a Philadelphia: passeggiare per il Queen Village

Il Queen Village è uno dei nostri quartieri preferiti di Philadelphia. Ed abbiamo avuto la fortuna di alloggiare in questo quartiere in una delle splendide stanze del Sonder The Queen, sicuramente il posto dove dormire a Philadelphia.

Il Queen Village è il classico sobborgo operaio di inizio 800. Ogni volta che sentite la parola Village – Villaggio potete essere sicuri che c’è di mezzo la rivoluzione industriale. Questo perché all’inizio si cercava di portare gli elementi rurali nel tessuto urbano (come insegna il Garden City Movement). Il quartiere offre palazzine a due piani, porte colorate ed un’atmosfera tranquilla. Ci sono anche alcuni posti carini dove mangiare (oltre a quelli di cui vi parleremo qui sotto):

cosa vedere a Philadelphia
Cosa vedere a Philadelphia: Queen Village
cosa fare a Philadelphia
Cosa fare a Philadelphia: the Wonder
cosa mangiare a Philadelphia
Cosa mangiare a Philadelphia: il cheesesteak di Jim

8. Cosa fare a Philadelphia: salire sul rooftop del Sonder

Al Queen Village si può salire anche al rooftop dell’hotel Sonder, dove si ha una bella vista su Dowtown. Il posto offre anche pizza e nachos (che non sembrano niente male), ma noi abbiamo puntato su un buon cocktail. Andare sul rooftop del Sonder è sicuramente una bella esperienza da fare a Philadelphia.

9. Cosa mangiare a Philadelphia: il cheesesteak da Jim

Qual è il piatto più iconico da mangiare a Philadelphia? Senza dubbio il ciccionissimo cheesesteak. Anche in questo caso, il locale più famoso si trova nel Queen Village. Stiamo parlando di Jim che offre uno dei cheesesteak più famosi della città. Ma cos’è il cheesesteak? Un panino brutto ma paradisiaco con fette di manzo, formaggio e cipolle in agrodolce. Come si ordina? Bisogna scegliere il formaggio (provolone, americano o whiz) e poi aggiungere il riferimento alla cipolle (wit con cipolle, widdout – senza).

dove dormire a Philadelphia
Dove dormire a Philadelphia: The Sonder
cosa vedere a Philadelphia
Cosa vedere a Philadelphia: Market Street
Cosa vedere a Philadelphia: Magic Garden

10. Philadelphia cosa vedere: Magic Garden

Il Magic Garden di Philly è un esempio di land art che si espande in tutta la zona sud di Philadelphia e che un po’ ricorda il Giardino dei Tarocchi. L’artista a cui hanno chiesto di abbellire la parte sud, un tempo in forte situazione di degrado, si chiama Isaiah Zagar. Per farlo si è armato, oltre che di pazienza, di ogni sorta di materiale di riciclo. È sicuramente un’opera interessante da visitare a Philadelphia!

11. Cosa vedere a Philadelphia: Market street

Se ci dovessero chiedere cosa vedere a Philadelphia noi risponderemo sicuramente Market Street! Indubbiamente è fuori dal circuito turistico, Market Street offre uno spaccato di vita degli italo-americani negli Stati Uniti d’America. Infatti Philadelphia è la seconda città negli USA per numero di popolazione italo-americana. Passeggiando qui troverete cartelloni che festeggiano (e spiegano agli statunitensi) il 2 giugno, negozi che accettano gli euro e supermercati che vendono il guanciale. Questa zona della città ti fa riflettere molto sul concetto di immigrazione e di accoglienza perché, in questo caso, siamo noi che siamo dall’altra parte della barricata.

Cosa vedere a Philadelphia
Cosa vedere a Philadelphia: Magic Garden
Cosa vedere a Philadelphia
Cosa vedere a Philadelphia: Society Hill
Cosa vedere a Philadelphia
Society Hill, il nostro quartiere preferito

12. Society Hill è una cosa da vedere a Philadelphia

Concludiamo la nostra guida su cosa vedere a Philadelphia con Society Hill, un quartiere residenziale costruito a fine Settecento. Society Hill, con le sue viette acciottolate, è stata forse la cosa più bella vista a Philly. Qui si possono trovare molti degli stili architettonici presenti nella East Coast: da quello georgiano fino a quello federale.

È tempo di tornare a New York. Salutiamo quindi Philadelphia con la consapevolezza che, ormai, i lati più interessanti delle città si trovino fuori dai centri storici.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email

Il podcast TANTEANIME è qui!

Il 23 giugno 2022 è uscito il podcast che abbiamo realizzato con Chora Media in collaborazione con Abbonamenti Musei e Regione Lombardia. Ascoltaci per scoprire i 10 siti UNESCO che abbiamo visitato!
novità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Stats Blog

Agosto 2022

0
Visualizzazioni
0
Utenti
0 k
Impressions
0 %
Ric. Org.
0 %
CTR media

Stats Instagram

Giugno 2022

0
Followers
0 k
Impressions
0 %
Engagement

Ottavo Colle

Ottavo Colle è un’associazione culturale che organizza incursioni urbane in spazi dismessi, in aree di archeologia industriale, in periferie storiche oggetto di gentrification, proponendo un cammino di conoscenza della “città periferica” ai percorsi tradizionali.

Irene Ranaldi, sociologa urbana e presidente di Ottavo Colle, è una nostra cara amica. Abbiamo partecipato alle sue incursioni urbane per le borgate e le periferie di Roma e ne siamo sempre rimasti affascinati, scoprendo volti e racconti nuovi della nostra città. Alcune proposte: Il  Corviale, A passeggio al Mandrione con Pasolini, Garbatella il borgo marinaro.

Churching

Churching è specializzata nello studio delle chiese. Non trattano solo le grandi basiliche di Roma ma soprattutto le chiese che custodiscono storie nascoste. Importante il loro valore culturale e storico-artistico spesso non valorizzato.

Conosciamo Sofia Federici, fondatrice di Churching, da tanti anni! I percorsi proposti sono assolutamente originali e curati e vi permetteranno di conoscere Roma come non la avete mai vista. Tutto per una lettura completa e ricca di ciò che è la storia di Roma. Alcune proposte: Tra la Bocca della Verità e l’Aventino, Torri e chiese tra i colli di Roma, Tra i mosaici di Roma.

Vuoi scoprire lati nascosti e curiosità su Roma?

È nato il nostro gruppo Facebook dove scambiare info, consigli e materiali sulla città eterna.