Seguici su InstagramSeguici su FacebookSeguici su Pinterest

Cosa vedere a Riyadh, la capitale moderna dell’Arabia Saudita

Pronti a partire: kit di viaggio

Scopri con noi i migliori alloggi e le attività più divertenti che puoi vivere nel tuo viaggio in Arabia Saudita. Clicca qui sotto per aprire le proposte dei nostri partner. Per un viaggio senza sorprese e indimenticabile!

Per festeggiare il capodanno 2023, abbiamo organizzato un bellissimo on the road in Arabia Saudita. Nella capitale dell’Arabia Saudita abbiamo passato due notti, dove abbiamo potuto osservare la faccia nuova e moderna dell’Arabia (al contrario di Jeddah, sul Mar Rosso, che ha un volto prettamente medievale). Ma quindi, cosa vedere a Riyadh? Ecco qui i nostri consigli. Se invece cerchi consigli su dove dormire a Riyadh, ti consigliamo questo articolo.

Cosa vedere a Riyadh: At Turaif

Andiamo a Diriyah (ricordatevi di prendere i biglietti con largo anticipo, evitando il sabato che costa il doppio). Diriyah è un’importante destinazione turistica in Arabia Saudita, e uno dei luoghi di maggior interesse storico e culturale nel paese (oltre ad Al Ula, ovviamente). Uno dei punti salienti di Diriyah è At Turaif, un sito dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.

At Turaif è un complesso storico che occupa un posto di rilievo nella storia dell’Arabia Saudita. Era il luogo originario della Dinastia Al Saud e servì come la prima capitale del regno saudita nel 1727. Il complesso è noto per le sue caratteristiche architettoniche uniche, con case costruite principalmente con il fango, che è uno dei materiali più resistenti nel deserto. Questa tecnica costruttiva è stata sviluppata in risposta alle condizioni climatiche estreme della regione e ha dimostrato di essere efficace nel mantenere le temperature fresche all’interno delle abitazioni.

Tra le cose che abbiamo più apprezzato c’è l’ingegnoso sistema di canalizzazione che gli abitanti di Diriyah utilizzavano per gestire l’acqua, un aspetto importante della vita in un ambiente così arido.

Si prevede che il sito di At Turaif verrà ampliato a breve, aprendo ulteriori opportunità per i visitatori di esplorare l’importante patrimonio storico e culturale di Diriyah.

Cosa vedere a Riyadh: Riyadh Season e Boulevard World

Per l’ultimo dell’anno, siamo stati Boulevard World organizzato in occassione della Riyadh Season. Il nostro viaggio ha coinciso con la Riyadh Season, un affascinante periodo dell’anno durante il quale la città si trasforma in un’effervescente cornucopia di eventi ed esposizioni su vari temi di grande rilevanza. La Riyadh Season è un’iniziativa dinamica che porta in città una vasta gamma di attività culturali, artistiche ed intrattenimento, creando un’esperienza indimenticabile per i visitatori.

Tra gli eventi del 2023 c’era la Boulevard World, una replica su scala umana delle città più iconiche e turistiche del mondo. Gli ospiti possono passeggiare attraverso questa incredibile rappresentazione, esplorando mini-versioni di famose metropoli globali e immergendosi nella diversità culturale che esse rappresentano. Un po’ kitsch dici? Ma estremamente tipico e soprattutto frequentato da tante famiglie saudite.

La Riyadh Season è una celebrazione annuale straordinaria che offre ai visitatori un’opportunità unica di scoprire la ricchezza culturale e l’innovazione dell’Arabia Saudita, facendo sì che il vostro viaggio a Riyadh sia una delle esperienze più indimenticabili della vostra vita.

Cosa vedere in Arabia Saudita
Cosa vedere a Riyadh: At Turaif
Cosa vedere in Arabia Saudita
La Riyadh Season
Diplomatic Quarter Riyadh
Cosa vedere a Riyadh: Il diplomatic Quarter

Cosa vedere a Riyadh: Diplomatic Quarter

Il Diplomatic Quarter di Riyadh è un’area unica all’interno della città che si distingue per la sua atmosfera tranquilla e soprattutto… pedonale! Infatti a Riyadh è difficile trovare zone pensate per i pedoni e questa è davvero una bella eccezione. Questo quartiere ospita numerose ambasciate e residenze diplomatiche, ed è noto per le sue strade ben curate e gli ampi spazi verdi. Mentre esploravamo il quartiere, abbiamo ammirato l’architettura impressionante delle ville diplomatiche e ci siamo immersi nella sua atmosfera cosmopolita.

Dopo aver apprezzato le residenze e gli spazi verdi del Diplomatic Quarter, ci siamo avventurati in un’esperienza di trekking urbano, seguendo le indicazioni fornite per scoprire i percorsi panoramici e i punti di riferimento della zona. Questo ci ha permesso di esplorare ulteriormente il quartiere e goderci i panorami sulla città di Riyadh.

Cosa vedere a Riyadh: Escursione a l’Edge of The World

Abbiamo raggiunto l’Edge of the World da Riyadh grazie ad un tour organizzato da Riyadh Trips. Ci siamo trovati molto bene (le guide sono preparate e gentilissime) ma cercate di ricordargli l’appuntamento più volte, eviterete così che si dimentichino di voi. Ma torniamo a noi…

L’Edge of the World è una meraviglia naturale situata sulle maestose montagne Tuwaik. Questa catena montuosa si estende da Riyadh fino a Mecca, per oltre 800 chilometri. Oltre a offrire una vista mozzafiato, questo luogo permette di fare un viaggio indietro nel tempo. Nel Giurassico, al posto del deserto, c’era un mare calmo e tropicale, come testimoniano le antiche scogliere visibili qui. Guardando a un passato più recente, queste montagne rappresentavano una rotta commerciale fondamentale, con carovane che attraversavano la penisola arabica ininterrottamente.

Dopo un emozionante trekking, abbiamo avuto il privilegio di assaporare una deliziosa kabsa preparata dalle guide in una tipica tenda beduina, un’esperienza culinaria che ha aggiunto un tocco autentico al nostro indimenticabile viaggio all’Edge of the World.

Cosa vedere a Riyadh: Escursione al villaggio di Ushaiger

A qualche ora di macchina da Riyadh, si trova il caratteristico villaggio di Ushaiger, una gita fuori porta ideale per chi parte da Riyadh.

Il villaggio di Ushaiger, situato nella regione del Najd, rappresenta un vero gioiello nel deserto saudita, essendo un’importante oasi che ha svolto un ruolo cruciale nell’agricoltura della zona. In un paese dove soltanto l’11,5% del terreno è adatto all’agricoltura, il Najd è sinonimo di ricchezza agricola, grazie alla produzione di alcuni dei datteri più pregiati al mondo. I beduini, che fondarono il villaggio di Ushaiger ben 1500 anni fa, avevano una profonda comprensione dell’importanza di questa regione.

Le case del villaggio sono costruite con materiali tradizionali come il fango e la paglia, circondate da rigogliose palme da dattero. Molte di queste abitazioni continuano ad essere abitate dai discendenti dei beduini. Nel corso dei decenni, Ushaiger è stato un punto di passaggio fondamentale per i pellegrini in viaggio dalla regione dell’Iraq e del Kuwait verso la Mecca, che si trova nell’odierna Arabia Saudita.

Gli abitanti di Ushaiger sono noti per la loro straordinaria gentilezza, come abbiamo potuto constatare durante la nostra visita. Un incontro casuale con un giovane del villaggio ha portato ad un’invitante esperienza culinaria, dove abbiamo avuto l’opportunità di gustare una kabsa, condito con una varietà di spezie tipiche della cucina saudita. Questa esperienza ci ha fatto sentire davvero ben accolti e ci mancherà a lungo.

Cosa vedere in Arabia Saudita
L’Edge of the World – la fine del mondo
Cosa vedere in Arabia Saudita
Cosa vedere a Riyadh: villaggio di Ushaiger
Cosa vedere in Arabia Saudita
Gita da Riyadh: Montagne di Al Qara

Cosa vedere a Riyadh: Escursione a Al Qara

Un’altra gita fuori porta che consigliamo da Riyadh sono le montagne di Al Qara, patrimonio dell’UNESCO, dette anche “Mountains of Whistling Wind” a causa del vento che fischia e sussurra tra le loro vette mentre si passeggia in questa regione affascinante. Questo luogo ha una storia antica, risalente a popolazioni pre-islamiche che lo abitavano già nel 5000 a.C. Tra le numerose grotte visitabili, spicca la Grotta di Giuda, luogo legato a una leggenda storica secondo la quale Giuda Iscariota giurò di uccidersi dopo aver tradito Gesù Cristo.

Dopo una visita affascinante alla Grotta, ci siamo diretti a Nooba Kushari per rifocillarci. Qui abbiamo assaporato un autentico piatto di riso con lenticchie e cipolle fritte, un’esperienza culinaria davvero deliziosa e nutriente. Una volta terminato il pasto, siamo tornati in viaggio verso la capitale, portando con noi i ricordi indelebili delle montagne di Al Qara e della loro affascinante storia.

Pronti a partire: kit di viaggio

Scopri con noi i migliori alloggi e le attività più divertenti che puoi vivere nel tuo viaggio in Arabia Saudita. Clicca qui sotto per aprire le proposte dei nostri partner. Per un viaggio senza sorprese e indimenticabile!

Hesitant Explorers

Lascia il primo commento