Cosa vedere a Sperlonga

Cosa vedere a Sperlonga: la perla della Riviera di Ulisse

Indice del Post

Il podcast TANTEANIME è qui!

Il 23 giugno 2022 è uscito il podcast che abbiamo realizzato con Chora Media in collaborazione con Abbonamenti Musei e Regione Lombardia. Ascoltaci per scoprire i 10 siti UNESCO che abbiamo visitato!
novità

In questo articolo vi parliamo di cosa vedere a Sperlonga. Infatti, durante il nostro tour in giro per la Riviera di Ulisse, dopo aver visitato San Felice Circeo e Gaeta, ci siamo diretti a Sperlonga. Da molti, questa cittadina viene considerata la perla della Riviera di Ulisse. In effetti, non possiamo che dar loro ragione: Sperlonga è un piccola perla laziale che ti catapulta in un’isola della Grecia. Ma passiamo ai fatti: quindi cosa vedere a Sperlonga? Ve ne parliamo qui sotto.

Cosa vedere a Sperlonga

Cosa vedere a Sperlonga? Piazza Fontana

Avete deciso di venire a Sperlonga? Bene! Probabilmente inizierete il vostro giro della cittadina per Piazza Fontana. Vi consigliamo di parcheggiare nei dintorni della piazza ed iniziare così la vostra esplorazione. Non volete visitare il borgo? Nessun problema. La piazza è letteralmente la porta di accesso di tutte le spiagge della città.

In ogni caso, la piazza regala una bella vista sul mare, nonché – soprattutto se visitata di sera – un piccolo scorcio di vita notturna sulla città. Inoltre, se cercate bene, in questa grande piazza troverete delle maioliche colorate, tipiche della città. Le avete trovate? Bene, potete dirigervi alla prossima tappa.

Torre di Truglia

La Torre Truglia è uno dei simboli di Sperlonga. Infatti è una delle poche torri di forma quadrata al mondo. Costruita dagli antichi romani e poi distrutta, venne in seguito ricostruita nel Cinquecento sulla pianta originale. È proprio nel 1532 che la Torre inizia a far parte di un sistema difensivo del castello baronale di Sperlonga. Venne poi distrutta nuovamente da Barbarossa, poi ricostruita nel 1611, per essere poi distrutta, per un’ultima volta, nel 1623. 

Si potrebbero passare le ore a guardare questo bastione a picco sul mare. Una vera e propria cartolina dalla Riviera di Ulisse!

Cosa vedere a Sperlonga in un giorno: Il borgo

Il borgo è forse la parte che ci è più piaciuta di Sperlonga. Ci ha portato per qualche ora nelle  Cicladi, con tutte le sue casette bianche che vanno in contrasto con il blu del cielo e del mare.

La città vecchia di Sperlonga è un insieme di viette tortuose sviluppate in altezza ed è – senza ombra di dubbio – il centro storico più caratteristico della Riviera di Ulisse. Oltre alle vie acciottolate ed alle piazzette minuscole che spuntano dal nulla, troverete tantissime pareti bianche decorate con la ceramica locale.

E parlando di ceramica: non potete andare via da Sperlonga senza averne acquistata una da un artigiano locale. Noi siamo andati da Giulia Arte e Ceramiche, dove abbiamo comprato una ceramica dipinta a mano con il disegno di Sperlonga.

Cosa vedere nella Riviera di Ulisse
Cosa vedere a Sperlonga: Torre di Truglia
A caccia di ceramiche
Cosa vedere a Sperlonga
Cosa vedere a Sperlonga: perdersi nei violetti

Villa di Tiberio

La Villa di Tiberio – che purtroppo non abbiamo fatto in tempo a vedere – fa parte del Museo Archeologico Nazionale e Area Archeologica di Sperlonga. La villa – e tutta l’area archeologiche – furono scoperte solo nel 1957 dai costruttori della via Litoranea. 

Per noi rappresenta un valido motivo per tornare ad esplorare questa fetta della Riviera di Ulisse.

Le spiagge di Sperlonga

Sperlonga non ha nulla da invidiare, in quanto spiagge, alla vicina San Felice Circeo e Gaeta. Tra le più note, non possiamo non citare:

  • Spiaggia di Salette
  • Spiaggia Fontana
  • Spiaggia Canzatora


tutte e tre di sabbia finissima ed attrezzate. Tramonto mozzafiato incluso!

Mangiare a Sperlonga: una cena vista mare

Lido Mareduna Sperlonga
La pasta alle vongole del Lido Mareduna
Lido Mareduna Sperlonga
Testo di zucchine: piatto tipico della zona
Lido Mareduna Sperlonga
Ristorante lido Mareduna al tramonto

A Sperlonga abbiamo mangiato incredibilmente bene! E lo abbiamo fatto in un ristorantino a gestione famigliare su un lido balneare: al ristorante lido mareduna. Qui troverete pesce freschissimo, aria di mare e vista mozzafiato sul tramonto. Il tutto con vino locale (il Satrico del Casale del Giglio). È assolutamente consigliata la prenotazione (ogni tanto la cucina non è aperta la sera). Nota di merito per la location e per il servizio!

Come raggiungere Sperlonga

Come si raggiunge Sperlonga? Purtroppo, dovete munirvi di un mezzo privato (come nel caso di San Felice Circeo), poiché non ci sono collegamenti ferroviari ed il viaggio con i mezzi pubblici rischia di diventare un’epopea. Proprio per questo consigliamo di visitare la Riviera di Ulisse organizzando un on-the-road.

Se invece siete duri di comprendonio, vi consigliamo di dare un’occhiata al sito dei Cotral (autobus che fanno su e giù per la regione Lazio e che sono migliorati tantissimo negli ultimi anni) ed eventuali collegamenti con la stazione Ferroviaria di Gaeta-Formia.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email

Il podcast TANTEANIME è qui!

Il 23 giugno 2022 è uscito il podcast che abbiamo realizzato con Chora Media in collaborazione con Abbonamenti Musei e Regione Lombardia. Ascoltaci per scoprire i 10 siti UNESCO che abbiamo visitato!
novità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Stats Blog

Agosto 2022

0
Visualizzazioni
0
Utenti
0 k
Impressions
0 %
Ric. Org.
0 %
CTR media

Stats Instagram

Giugno 2022

0
Followers
0 k
Impressions
0 %
Engagement

Ottavo Colle

Ottavo Colle è un’associazione culturale che organizza incursioni urbane in spazi dismessi, in aree di archeologia industriale, in periferie storiche oggetto di gentrification, proponendo un cammino di conoscenza della “città periferica” ai percorsi tradizionali.

Irene Ranaldi, sociologa urbana e presidente di Ottavo Colle, è una nostra cara amica. Abbiamo partecipato alle sue incursioni urbane per le borgate e le periferie di Roma e ne siamo sempre rimasti affascinati, scoprendo volti e racconti nuovi della nostra città. Alcune proposte: Il  Corviale, A passeggio al Mandrione con Pasolini, Garbatella il borgo marinaro.

Churching

Churching è specializzata nello studio delle chiese. Non trattano solo le grandi basiliche di Roma ma soprattutto le chiese che custodiscono storie nascoste. Importante il loro valore culturale e storico-artistico spesso non valorizzato.

Conosciamo Sofia Federici, fondatrice di Churching, da tanti anni! I percorsi proposti sono assolutamente originali e curati e vi permetteranno di conoscere Roma come non la avete mai vista. Tutto per una lettura completa e ricca di ciò che è la storia di Roma. Alcune proposte: Tra la Bocca della Verità e l’Aventino, Torri e chiese tra i colli di Roma, Tra i mosaici di Roma.

Vuoi scoprire lati nascosti e curiosità su Roma?

È nato il nostro gruppo Facebook dove scambiare info, consigli e materiali sulla città eterna.