I miei giorni nel Caucaso

I miei giorni nel Caucaso recensione Banine

Informazioni sul libro

Data di pubblicazione: 27/02/2020
Editore: Neri Pozza Editore
Lingua: italiano
Pagine: 288
ISBN: 978-88-545-1906-0

Recensione titubante!

I miei giorni nel Caucaso di Banine è un libro crudo, che racconta l’Azerbaigian (ed il Caucaso in generale) in un forte momento di transizione. Il romanzo è scritto in prima persona e, in un primo momento, è difficile entrare in empatia con la giovane (e dispettosa) Banine. Ma più di tutti, questo romanzo parla di una famiglia complessa. Sembra quasi (e dico quasi) un “Lessico Famigliare” versione azera.

La famiglia di Banine si è arricchita improvvisamente, dopo aver trovato del petrolio, nel loro terreno. Le vicende famigliari sono a dir poco tragicomiche e difficili da capire. La penna di Banine, però, è davvero unica. Il romanzo si legge tutto d’un fiato. Ed alla fine si riesce ad empatizzare anche con quella buffa bambina.

Voto I miei giorni nel Caucaso di Banine: 9/10

Autore

Stats Blog
0
Visualizzazioni
0 k
Impressions
0 %
CTR media
0
Utenti
0 %
Ricerca organica
Stats Instagram
0
Followers
0 k
Impressions
0 %
Engagement

* periodo Luglio 2020

Consigliati

Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per assicurarti la migliore esperienza nel sito e per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per saperne di più ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Privacy & Cookie Policy.